Ultimo aggiornamento alle 11:03

Whatsup

Roberto Gentile,
blogger, editore, esperto di retail turistico, community-manager, head-hunter
|

Vabbè, ho chiuso l'agenzia. Adesso mi serve un lavoro

Almeno 1.000 agenzie di viaggi hanno chiuso negli ultimi 12 mesi. Questo significa che almeno 1.500 colleghi hanno perso il lavoro. Ne consegue che qualche migliaio di famiglie che vivevano di turismo oggi sono in grande difficoltà.

Cosa fare, quando la saracinesca dell'agenzia si è chiusa per l'ultima volta? Primo, non lasciarsi prendere dallo sconforto, perché una sconfitta lavorativa non è una disfatta personale. Secondo, staccare un pochino, perché gli ultimi mesi saranno stati tragici e occorre ricaricare le batterie. Terzo, darsi da fare, perché cercare un lavoro è... un lavoro, e richiede impegno e fatica.

Riccardo, il collega lasciato a casa da Valtur, ha fatto esattamente quanto descritto: non si è dato per vinto, ha preso la bici e sta per arrivare a Gibilterra, sta sfruttando questa esperienza per guadagnare visibilità e trovarsi un nuovo lavoro.

Da head-hunter (quindi costretto a leggere centinaia di cv e a intervistare decine di colleghi) provo a dare qualche consiglio utile.

Primo, non è obbligatorio lavorare nel turismo tutta la vita. Conosco colleghi molto svegli che - dopo anni di agenzia - han deciso di dedicarsi ad altro: chi si occupa di moda, chi ha aperto una catena di ristoranti vegani.

Secondo, cambiare è meglio. Hai fatto il banconista per anni? Bene, sai tutto dei clienti e conosci il prodotto di tutti i maggiori t.o.: cercati un lavoro come promotore vendite. Sei bravo a smanettare e i social (non solo il banale Facebook, ma anche Twitter e Instagram) non hanno più segreti per te? Bene, manda il cv a una Olta.

Terzo, sei stanco di "stare sotto padrone" e l'ultimo ti ha pure lasciato a casa senza versarti (ancora) il Tfr? Bene, è l'ora di mettersi in proprio, tirando fuori dal cassetto quell'idea che hai da un po'. Ecco, se in quel cassetto c'era l'idea di aprire un'agenzia di viaggi, richiudilo, che è meglio.

Leggi anche: Lavoro
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA


I blog di TTG Italia non rappresentano una testata giornalistica poiché sono aggiornati senza alcuna periodicità. Non possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le opinioni ivi espresse sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori

Torna su
Chiudi