Ultimo aggiornamento alle 08:35
|

Luca Tommassini e i puzzle in agenzia sognando la Thailandia

Ha ballato con Madonna, Diana Ross, Prince, Michael Jackson, Lorella Cuccarini e Heather Parisi e firmato coreografie di videoclip, musical, film e trasmissioni tv a livello nazionale ed internazionale.

È Luca Tommassini, coreografo, regista, direttore artistico, ballerino e attore sempre sulla cresta dell’onda. Uno dei suoi ultimi lavori è per il film ‘Un'avventura’, dove ha diretto le coreografie di Laura Chiatti e Michele Riondino. A TTG racconta che dopo tanto viaggiare per lavoro ora lo fa anche per vacanza sognando in primis di volare in Thailandia.

Quando viaggia per lavoro riesce a fare anche il turista?
Se non ho ritmi serrati, sì. Il film ‘Un’avventura’ lo abbiamo girato nel Salento, siamo stati a Lecce e tanti paesi diversi, ci siamo spostati tanto, ho visto luoghi nuovi; ed è stato un dono per me perché amo la Puglia ci vado spesso in vacanza e in più era il periodo perfetto, fine estate inizio autunno, quando non c’è tantissima gente e mi sono goduto dei posti dove di solito c’è il pienone.

Cosa non può mancare nella sua valigia?
Scarpe da ginnastica che vanno bene per tutto il giorno sia per fare palestra che per uscire la sera e potrebbe bastarne anche una sola se è quella giusta: infatti ho disegnato anche le scarpe per Freddy. E poi la tuta, ho un armadio pieno di tute per tutte le occasioni dallo sport a quelle più eleganti da sera.

Quando non viaggia per lavoro che genere di viaggiatore è?
Sono curioso, mi piacciono le sorprese e sorprendermi e cerco sempre un viaggio diverso. Quando mi devo rilassare, riposare, vado dove sono già stato, da amici e non devo pensare a nulla. Mentre un viaggio dove non sono mai stato e più complicato. Amo conoscere la gente del posto, i luoghi diventano interessanti, più caldi, entrare nella loro cultura, tradizioni, vivere la loro vita. Quando sono stato in Afghanistan con la Missione di Pangea sono stato a stretto contatto con le persone, nelle loro case ed è stata una delle cose più emozionanti della mia vita.

C’è un luogo che porta nel cuore?
Ci sono tanti posti. Io ho lavorato tutta la vita e non mi sono mai concesso una vacanza fino a trent’anni. Ora è la rivincita. Ho girato mezzo mondo, ma per lavoro. Per fortuna quando ho fatto il tour con Madonna, ha voluto fare tutti i luoghi dove non era mai stata: quindi abbiamo avuto modo di vedere il Sud America, Giappone, Australia.

Quindi nella sua top list dei viaggi da fare prossimamente cosa c’è?
Thailandia in primis, subito dopo Mauritius e poi Cina e India.

I viaggi se li organizza lei o anche con l’aiuto dell’agenzia di viaggio?
Un mix. Mi piace organizzare un puzzle tra le cose che piacciono a me e le cose che mi propongono in agenzia.

Leggi anche: #viploungettg
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi