Ultimo aggiornamento alle 16:48

Viaggi di marketing

Paola Tournour-Viron, divulgatrice per professione e per passione
|

Alitalia, Made Of Dna

Probabilmente i soliti italiani insoddisfatti di essere tali avranno moltissimo da ridire. È come sempre solo questione di ore, e poi dal web sgorgherà ogni genere di considerazione, più o meno circostanziata, talvolta anche legittima.

Credo che tuttavia nessuno potrà negare lo sforzo compiuto dal nostro vettore di bandiera nel magnificare, attraverso la campagna pubblicitaria “Alitalia - Made Of Italy” appena lanciata, la quantità e la qualità della forza che contraddistingue il nostro Paese. Una forza fatta di stile, di design, di sapori, di canto. Tutti di altissimo livello, perché frutto di un delicatissimo distillato di Dna molto invidiato oltre confine, ma spesso disinvoltamente offeso e bistrattato in patria.

Ai pessimisti più malevoli, o ai malevoli più pessimisti, il consiglio è tentare per questa volta un approccio minimamente indulgente; quel tanto che basta per scorrere la carrellata dei brevi filmati in cui, punto per punto, alcuni nostri connazionali spiegano quanto hanno fatto per portare nei cieli del mondo il loro gusto e il loro talento. Tralasciando per un attimo che l’assetto societario non è tutto nazionale, come peraltro accade in casa di vari altri grandi vettori europei, e concentrandosi invece sui plus messi in luce nella campagna, che sono quelli in cui l’intero comparto dovrebbe credere più e meglio.

Lasciandosi trasportare per qualche minuto ‘nel blu dipinto di blu’ insieme a Malika Ayane, altro riuscitissimo frutto della fusione tra il genio italiano e straniero, nonché orgoglioso testimonial canoro dello spot.

Twitter @paolaviron

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA


I blog di TTG Italia non rappresentano una testata giornalistica poiché sono aggiornati senza alcuna periodicità. Non possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le opinioni ivi espresse sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori

Torna su
Chiudi