Ultimo aggiornamento alle 11:04
|

"Fiumicino
è nostro"
La sfida Ryanair

di Amina D'Addario

"Diventeremo la seconda compagnia di Fiumicino". Michael O'Leary, ceo e volto di Ryanair, sbarca a Fiumicino e, tra una foto e l'altra scattata davanti ai banconi di imbarco appena occupati dalla low cost, non perde l'occasione di lanciare la nuova sfida sulla piazza romana e fare il punto sugli ambiziosi piani coltivati sul primo scalo della Penisola.

"In breve tempo diventeremo la seconda compagnia su Fiumicino. Non siamo spaventati dalla concorrenza  - dice senza mezzi termini O'Leary -; abbiamo sentito dei progetti di Vueling che punta a diventare la seconda compagnia dopo Alitalia sul Leonardo da Vinci, ma non credo sarà possibile".

A ostacolare i piani ambiziosi del vettore no frills non saranno certo, secondo il ceo, gli investimenti ingenti annunciati dalla concorrenza in queste ultime settimane. "Non temiamo i competitor - ribadisce O'Leary -. Il problema sarà piuttosto delle altre low cost che si trovano a competere con noi in uno stesso scalo". Una situazione già accaduta in passato, ricorda O'Leary, aggiungendo che "quando i passeggeri hanno avuto la possibilità di scegliere hanno sempre finito col preferire Ryanair".

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi