Ultimo aggiornamento alle 11:15
|

Ryanair-Alitalia
Botta e risposta
sul sorpasso

di Rita Pucci

C’era da aspettarselo. Dopo le dichiarazioni di ieri del ceo Ryanair Michael O’Leary sul ventilato sorpasso di Alitalia, la compagnia aerea presieduta da Roberto Colaninno è arrivata puntuale con la replica. “Il Gruppo Alitalia tiene a precisare che – si legge in una nota diffusa dalla compagnia – con i suoi 24 milioni 275.604 passeggeri trasportati si conferma anche per il 2012 il primo vettore in Italia”.

Il copione lo avevamo già visto nel 2012. O’Leary aveva annunciato a inizio marzo dello scorso anno di aver superato Az, sfoggiando sfoggiando 28 milioni di passeggeri a fronte dei 25 milioni del vettore nazionale.

Qualche settimane dopo, la controverifica delle cifre Enac aveva poi costretto il ceo della low cost a fare dietrofront e a presentare le sue scuse. Bisognerà vedere se anche nel 2013 verrà riproposto lo stesso scambio di battute.

Le cifre annunciate ieri da O’Leary parlano di 22,9 milioni di passeggeri movimentati nel 2012 sull’intera Penisola “eclissando il totale di 22,3 milioni di Alitalia”. Peccato che il computo del ceo del vettore irlandese non abbia tenuto conto dei flussi generati dello smart carrier Air One, che pesano sul consuntivo di casa Az per 2 milioni di pax. Mica noccioline.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi