Ultimo aggiornamento alle 12:21
|

O'Leary gioca d'anticipo: "Ryanair dovrà cambiare modello"

di silvana piana

Nuova dichiarazione forte di Michael O'Leary, che, a sorpresa, questa volta, attacca direttamente la propria compagnia. Il ceo di Ryanair ha, infatti, ammesso che il modello della low cost irlandese è destinato a cambiare molto presto. "La filosofia commerciale di Ryanair, basata su operazioni a basso costo per proporre tariffe concorrenziali - afferma O'Leary dalle pagine dell'Observer - ha fatto il suo tempo. I prezzi medi a 40 euro non sono più sufficienti a coprire i costi e l'impegno di una compagnia alla perenne ricerca di nuova clientela". Motivo per cui cambierà anche la strategia sugli aeroporti, con un progressivo abbandono degli scali secondari a favore di un posizionamento più deciso sui grandi aeroporti, così come sta per accadere a Barcellona. Ma l'obiettivo sembra ancora distante; la svolta verso la 'compagnia matura', come la definisce lo stesso ceo, potrebbe avvenire soltanto al raggiungimento dei 400 aerei in flotta, "con elementi nuovi - ha detto - capaci di competere su un nuovo piano e di attirare molti altri clienti".   

Leggi anche: Ryanair, michael O'Leary
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi