Ultimo aggiornamento alle 09:11
|

Ue su Ita-Lufthansa:
“Procedere
più velocemente
possibile”

Nessuna indicazione concreta sui tempi, ma la volontà di “procedere più velocemente possibile” nella definizione dell’operazione Ita-Lufthansa. Sono state queste le parole del commissario ad interim della concorrenza Ue Didier Reynders dopo l’avvenuita notifica da parte del gruppo tedesco del dossier completo sull’acquisizione.

Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore di oggi, Reynders avrebbe spiegato che in questa fase si sta valutando le possibili ripercussioni sulla libera concorrenza, concentrandosi in particolare sulla sovrapposizione delle diverse rotte e sugli aeroporti nei quali le parti operano. Il commissario ha poi specificato: “A causa della presenza limitata di Ita al di fuori dell’Italia, l’operazione proposta dà luogo solo a un numero limitato di sovrapposizioni dirette a corto raggio sulle rotte da Roma e Milano verso città in Germania, Belgio e Svizzera oltre a sovrapposizioni sulle rotte a medio e lungo raggio dall’Italia e dalla Svizzera verso l’America, l’Africa e l’Asia”.

Esistono poi alcune criticità in merito ai servizi a terra definiti però ‘marginali’. Una prima risposta dalla Ue è ora prevista per il 15 gennaio, ovvero al termine dei 25 previsti dalla ricezione del dossier; se però venissero richiesti nuovi approfondimenti l’iter potrebbe prolungarsi di altri 90 giorni.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi