Ultimo aggiornamento alle 21:00
|

Wifi più potente anche in galleria: accordo Ferrovie dello Stato-Tim

Il servizio wi-fi sui Frecciarossa dovrebbe migliorare nettamente dopo che il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha siglato un accordo con Tim. Oggetto dell’intesa, il potenziamento degli impianti di copertura mobile 4G delle gallerie.

La novità interesserà, come riportato dal Corriere della Sera, le linee dell’alta velocità da Torino a Napoli e da Bologna a Venezia. Il potenziamento riguarderà anche la copertura di altri operatori delle tlc, tra cui Windtre, e ne beneficeranno tutti gli operatori ferroviari delle tratte coinvolte. Il wifi potenziato sarà quindi disponibile dalle Frecce ai treni di Italo.

Nell’ambito delle iniziative legate al Pnrr è previsto l’avvio di studi di fattibilità relativi al possibile utilizzo di tecnologie 5G. “L’obiettivo - spiega in una nota Tim - è realizzare una connettività sempre più affidabile a bordo dei treni ad alta velocità. Gli interventi previsti consentiranno  ai passeggeri di usufruire di una connessione stabile anche nelle aree più sfavorevoli come le gallerie ferroviarie, sia attraverso il servizio wifi di bordo sia attraverso la copertura diretta degli operatori tlc aderenti al progetto”.

Già a partire dal 2022 verranno avviati i lavori di potenziamento degli impianti nelle gallerie, sulle tratte alta velocità tra Torino, Milano, Bologna e Firenze, per poi proseguire nel corso del 2023, da Firenze fino a Napoli e da Bologna a Venezia. Il progetto prevede un investimento di circa 12 milioni di euro, condiviso tra Rfi e gli operatori tlc aderenti.

Leggi anche: ferrovie dello stato
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi