Ultimo aggiornamento alle 15:29
|

British Airways: cassa integrazione per migliaia di dipendenti

Cassa integrazione per migliaia di dipendenti British Airways. La compagnia aerea ha deciso di ricorrere agli ammortizzatori sociali per parte degli equipaggi e del management per far fronte allo stallo della domanda.

Il rimbalzo delle prenotazioni tanto atteso per l’estate non c’è stato - in parte a causa delle restrizioni imposte dal Governo britannico sui viaggi all’estero -, così il vettore corre ai ripari cercando, da una parte, di contenere i costi della forza lavoro e, dall’altra, di scongiurare l’eventualità di dover ricorrere ai licenziamenti.

“Come molte aziende, stiamo utilizzando il programma di congedo per proteggere i posti di lavoro durante questa crisi senza precedenti – ha spiegato un portavoce della compagnia a Travel Mole -. Tuttavia, è fondamentale che il Governo segua il suo piano per riaprire i viaggi internazionali il prima possibile”.

Il vettore ha comunque esortato l’Esecutivo di Boris Johnson a inserire prima nella green list i Paesi a basso rischio epidemiologico.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi