Ultimo aggiornamento alle 14:22
|

United scommette
sui voli supersonici:
ordine a Boom
per 15 jet Overture

United apre ai voli supersonici. La compagnia statunitense ha appena siglato un accordo con Boom Supersonic per l’acquisto di 15 jet della linea ‘Overture’, con un’opzione per altri 35 aeromobili.

Capace di raggiungere il doppio della velocità di un normale aereo di linea, Overture sarà in grado di collegare più di 500 destinazioni in quasi la metà del tempo.

Le rotte
Tra le rotte in cui United starebbe valutando di impiegare il super jet ci sono: la Newark-Londra (in tre ore e mezza); Newark a-Francoforte (in quattro ore) e la San Francisco-Tokyo (in sole sei ore).

“I progressi tecnologici stanno rendendo più praticabile l’inclusione di aerei supersonici – spiega in una nota il ceo di United Scott Kirby -. La visione di Boom per il futuro dell’aviazione commerciale, combinata con la rete di rotte più solida del settore nel mondo, garantirà ai viaggiatori d’affari e leisure un’esperienza di volo stellare. La nostra missione è sempre stata quella di connettere le persone e ora, lavorando con Boom, saremo in grado di farlo su una scala ancora maggiore”.

I tempi
Secondo i piani di Boom, Overture dovrebbe essere pronto per il 2025. Il primo volo dovrebbe essere effettuato nel 2026, mentre solo nel 2029 dovrebbe arrivare il via libera ai voli con passeggeri. Una volta operativo, il jet dovrebbe essere il primo grande aereo commerciale a zero emissioni di carbonio, ottimizzato per funzionare con carburante sostenibile al 100%.

A bordo Overture offrirà ai passeggeri schermi per l’intrattenimento, ampio spazio e tecnologia contactless.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi