Ultimo aggiornamento alle 08:01
|

American Airlines
rischia tutto:
tornano a novembre
i voli dei B737 Max

Mentre compagnie aeree come Southwest Airlines ed Air Canada hanno deciso di prolungare lo stop dei B373 Max fino al 2020, American Airlines sembra confidare nel ritorno dello sfortunato velivolo di casa Boeing. Secondo quanto si apprende da simpleflying.com, il vettore statunitense avrebbe già provveduto a riprogrammare i voli sospesi a causa della messa terra degli aeromobili a partire dal 3 di novembre.

A differenza dei concorrenti, Aa mostra di avere fiducia nel ritorno in attività dei velivoli il prossimo 2 novembre. Non manca però la prudenza. Lo schedule pubblicato su Routes Online, infatti, vede le rotte programmate solo per un breve periodo (da novembre a dicembre).

I costi e i rischi
Fino a oggi lo stop dei B737 è costato alla compagnia la sospensione di oltre un centinaio di rotte e la stima dell’impatto sui costi della messa a terra dei velivoli per il 2019 si aggira sui 400 milioni di dollari.

Se slitterà nuovamente il rientro in servizio dei B737 Max, American Airlines rischierà la cancellazione di oltre 170 voli, con relative conseguenze sui passeggeri.

Leggi anche: american airlines
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi