Ultimo aggiornamento alle 12:53
|

Alitalia, Di Maio: “Non cerchiamo capitani coraggiosi, ci sarà massiccia presenza dello Stato”

Dentro Alitalia ci sarà una “presenza massiccia dello Stato”. Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, da Varsavia, conferma l’impegno del Governo nel mantenere una quota di maggioranza nel vettore al fianco di Fs.

“Dentro Alitalia - ha ribadito - ci saranno Mef e Ferrovie dello stato”. Una presenza che, ha affermato il ministro, “ci consentirà di governare la governance dell'azienda”.

Per quanto riguarda i partner e la possibilità di una mini proroga per la presentazione delle offerte, Di Maio ha precisato che “se domani arriveranno proposte da coloro che fino ad ora si sono palesati solo a livello di stampa, allora capiremo cosa fare nei prossimi mesi. Altrimenti la strada è tracciata. Non stiamo cercando 'capitani coraggiosi' o qualcuno per metterci una toppa, questo è già successo in passato”.

I piani
Nei piani del Governo lo sviluppo di un sistema dei traporti integrato e intermodale. “Az sarà la prima compagnia ad avere dentro gomma, ferro e aereo”, ha spiegato il ministro, si legge su avionews.it. "Sarà importante far sì che vi sia in Italia lo sviluppo di una rete intermodale senza che ci vi sia concorrenza tra le diverse aziende dei trasporti".

Leggi anche: Alitalia
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi