Ultimo aggiornamento alle 08:35
|

Dimitrov, Air Italy: “Arriveranno
altri collegamenti lungo raggio”

“Ci saranno presto ulteriori annunci per altre nuove destinazioni”. Tocca al chief operating officer di Air Italy, Rossen Dimitrov (nella foto), alzare il velo sule prossime mosse della compagnia dopo l’anno di ‘rodaggio’ dopo il cambiamento del brand.

Il manager ripercorre le ultime novità a lungo raggio annunciate le scorse settimane, ma ribadisce che altri collegamenti intercontinentali arricchiranno il network della compagnia nel nuovo corso targato Qatar Airways.

Il piano industriale
Nell’intervista rilasciata ad Affari & Finanza di Repubblica Dimitrov sostanzialmente conferma tutto il piano industriale annunciato in questo periodo. A partire dalla flotta, con il raggiungimento di quota 50 aerei entro il 2022: di questi oltre 20 saranno B737 Max, mentre per il lungo raggio dovrebbero proseguire le operazioni che hanno già portato 5 A330 dalla flotta di Qatar in leasing.

Idea Fiumicino
Malpensa sarà l’hub di riferimento ma, come anticipato, ci sarà spazio anche per voli long haul dallo scalo di Roma Fiumicino, anche se per ora non sono stati anticipati tempi e modi. Obiettivo finale è arrivare a trasportare 10 milioni di passeggeri sempre nel 2022, l’80 per cento dei quali dall’hub milanese. Per quanto riguarda infine il pareggio di bilancio, infine, bisognerà ancora attendere e non sarà raggiunto quest’anno.

Leggi anche: Air Italy
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi