Ultimo aggiornamento alle 12:33
|

Alitalia ha bisogno di un nuovo commissario, appello delle associazioni a Di Maio

Di Maio deve intervenire, e deve farlo al più presto. Dopo l’uscita di Gubitosi da Alitalia arriva l’appello di associazioni di settore e sindacati affinché si nomini un nuovo Commissario che abbia specifiche competenze nel trasporto aereo.

A richiedere un intervento urgente del Mise è la Fnta, la Federazione Nazionale del Trasporto Aereo che, in rappresentanza dei piloti e degli assistenti di volo del vettore, parla di “momento di estrema delicatezza e criticità per le sorti di Alitalia, in piena stagione invernale e con “l’approssimarsi della scadenza del prestito governativo di 900 milioni e ancora l’assenza di un piano industriale definito”.

Tavolo permanente al Mise
La richiesta a Di Maio (nella foto) è quella di convocare un tavolo permanente su Alitalia al Mise, anche per fare il punto sul progetto di acquisizione da parte di Fs e dei partner industriali internazionali “con particolare riferimento al vitale mercato del Nord America”. L’Fnta ha richiesto anche un incontro ai vertici delle Fs sul tema, “per portare la voce delle migliaia di piloti ed assistenti di volo che lavorano in Alitalia”.

L'appello di Uiltrasporti
A chiedere a gran voce un incontro con il ministro dello sviluppo economico, del lavoro e delle politiche sociali è anche Claudio Tarlazzi, segretario generale della Uiltrasporti, che sottolinea come un confronto sulle scelte e il futuro della compagnia non sia, a questo punto, ulteriormente procrastinabile per confermare “le garanzie che, come organizzazioni sindacali, abbiamo ricevuto da Di Maio nell’unico incontro finora avvenuto, il 12 ottobre scorso”.

Leggi anche: Alitalia
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi