Ultimo aggiornamento alle 09:48
|

Aeroporti di Puglia, ecco i voli che trainano la crescita

È il traffico internazionale a trainare la crescita di Aeroporti di Puglia. Nei primi otto mesi del 2018 i passeggeri in arrivo e partenza dagli aeroporti di Bari e Brindisi (nella foto) hanno sfiorato la quota dei 5 milioni. Nel dettaglio, i volumi si sono attestati su 4 milioni 965.398 di pax, in crescita del +5,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Stabile il traffico domestico (+0,5%), mentre quello internazionale riporta un incremento pari  al +17,8%. Nel solo mese di agosto i passeggeri totali sono stati 810.868, in aumento del +7,2% rispetto allo stesso mese 2017.

“Siamo in presenza di un ottimo risultato -  dichiara il presidente di Aeroporti di Puglia Tiziano Onesti - ottenuto grazie ad una pianificazione studiata e coordinata con la Regione Puglia. La significativa crescita è stata determinata grazie al consolidamento delle rotte già esistenti e dall’apertura di nuovi collegamenti internazionali”.

Tra questi spiccano gli investimenti messi in campo da Siberia Airlines e Air France: la stagione estiva, infatti, si è caratterizzata per l’apertura del volo Bari-Mosca di S7 e dal Bari-Parigi Air France. Due rotte strategiche per il mercato pugliese, sia per il traffico outgoing, sia per quello incoming.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi