Ultimo aggiornamento alle 14:04
|

Scioperi in Francia, la denuncia di Iag: "Limitano la libertà di circolazione nell'Ue"

Alla fine Iag è passata all’azione e ha presentato una denuncia alla Commissione europea contro la Francia. L’oggetto della presa di posizione sono gli scioperi continui dei controllori di traffico aereo francese (oltre 24 giorni di astensione dal lavoro solo quest’anno), che secondo i vettori di International Airlines Group - Ryanair, easyJet e Wizz Air - limitano il principio fondamentale della libera circolazione all’interno dell’Ue.

"Il diritto di sciopero - spiega Willie Walsh, amministratore delegato di Iag - dev’essere equilibrato con la libertà di circolazione”. Secondo Iag, infatti, la Francia stia violando il diritto comunitario non consentendo voli sopra il Paese durante gli scioperi.

Violazione del diritto comunitario
Di conseguenza ai passeggeri viene negata la libertà fondamentale di viaggiare tra gli Stati membri non colpiti da interruzioni di servizio. “Affrontare questo problema - interviene József Váradi, amministratore delegato di Wizz Air (nella foto) - dev’essere una priorità per le autorità europee, per garantire che i cittadini e le imprese europee non siano più ostaggio delle questioni nazionali in materia di relazioni industriali".

Leggi anche: Wizz air, scioperi
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi