Ultimo aggiornamento alle 17:01
|

Vendita Alitalia, easyJet pronta a trattare per il 49%

easyJet non chiude all’ipotesi di entrare in Alitalia anche senza la maggioranza assoluta. Dopo le dichiarazioni del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli sull’intenzione di lasciare il 51% della compagnia tricolore in mani italiane, la low cost continua a lasciare aperta la porta delle trattative.

Ad affermarlo è lo stesso ceo del vettore arancione, Johan Lundgren (nella foto), in una dichiarazione rilasciata al Corriere della Sera. “Ribadiamo il nostro interesse per una parte di Alitalia” ha affermato il manager. Anche se precisa di non aver ancora parlato con il nuovo Governo e dunque di voler ancora capire le esatte intenzioni dell’esecutivo.

Si tratterebbe della prima apertura ufficiale alla ‘soluzione Toninelli’ da parte di uno degli elementi della triade (easyJet, Lufthansa e Wizz Air) che si è fatta avanti per l’acquisto della compagnia, anche se nessuno si è mai sbilanciato con offerte vincolanti.

easyJet, in particolare, sarebbe interessata al pacchetto corto-medio raggio, ovvero proprio le rotte su cui Alitalia è maggiormente in difficoltà.

Lufthansa, afferma ancora l’articolo, contatta da Il Corriere della Sera in merito all’ipotesi avanzata dal ministro dei Trasporti avrebbe preferito non commentare.

Leggi anche: Alitalia, easyJet
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi