Ultimo aggiornamento alle 12:46
|

Il futuro incerto di Mistral Air: ancora lontano il rilancio

C’è ancora incertezza per il futuro di Mistral Air. Per la compagnia aerea fondata da Bud Spencer nel 1981 il cda di Poste Italiane presieduto da Matteo Del Fante non sarebbe ancora riuscito a trovare una soluzione per il rilancio.

Il vettore continua a macinare conti in rosso dal 2015 e, riporta Il Sole 24 Ore, dopo aver registrato una pesante perdita di 2,9 milioni di euro nel 2016, nel 2017 ha visto la situazione aggravarsi ulteriormente chiudendo in negativo con perdite per 7,6 milioni di euro.  

Si allungano quindi i tempi per un rilancio, mentre si cerca di capire, con il supporto di Deloitte, come valorizzare la partecipazione di Poste Italiane nel vettore. Solo alla fine del 2017 era stato varato un piano di risanamento, che prevedeva il taglio del numero degli aerei e dei dipendenti, delle rotte e delle basi, per concentrarsi su tratte brevi in Italia e sui voli sull’Albania.

Leggi anche: mistral air
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi