Ultimo aggiornamento alle 11:22
|

Vendita Alitalia:
ecco come Air France
può tornare in pista

Non c’è ancora nessuna offerta da parte di Air France per Alitalia, ma se i francesi avranno accesso alla data room del vettore di Fiumicino, allora si potrebbero avere manifestazioni concrete.

Si poggia su queste premesse la rinata attenzione del grupo franco-olandese guidato da Jean Marc Janaillac per l’acquisizione di Alitalia: oggi, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, è previsto un incontro a Parigi tra i commissari di Az e i vertici francesi proprio sulla possibilità di accedere alla data room e valutare la formalizzazione di un’offerta.

Se così dovesse essere, di fatto si tratterebbe di un ritorno in pista per i cugini d’Oltralpe che nel 2008 andarono a un soffio dall’acquisizione di Alitalia, poi salvata dai Capitani coraggiosi della Cai.

Il rientro di Air France
Air France potrebbe infatti rientrare nella lista dei pretendenti per Az in cordata con altri player che nei mesi scorsi hanno già formalizzato l’offerta e secondo quanto riporta il quotidiano finanziario, il player più accreditato in questa operazione potrebbe essere easyJet.

All’accoppiata Air France-easyJet potrebbe poi unirsi un terzo interessato, Delta Air Lines, che con Alitalia ed Af è già parte di una joint venture transatlantica sull’asse Europa-Usa e che, sempre con Air France, ha in comune  diverse quote in Virgin Atlantic.

Qualche mese fa il pdg di Af-klm Janaillac aveva esplicitamente dichiarato di non avere interesse per una “compagnia alle prese con una complicata ristrutturazione finanziaria”, ma evidentemente qualcosa pare essere cambiato.

Leggi anche: Alitalia, Air France
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi