Ultimo aggiornamento alle 09:43
|

Ryanair rinuncia a airberlin e O'Leary accusa: "È un gioco truccato"

di Lino Vuotto

“Complotto alla luce del sole, gioco truccato”. Non ha usato giri di parole, come sua abitudine, Michael O’Leary nell’annunciare il ritiro della sua Ryanair dalla gara per rilevare airberlin.

In una conferenza stampa che si è tenuta ieri a Berlino il ceo del vettore low cost si è letteralmente scagliato contro Lufthansa e il Governo tedesco, accusandoli di essere protagonisti di una partita già scritta, con un finale, ha evidenziato il manager, che vedrà inevitabilmente il vettore tedesco in fallimento ormai da due settimane approdare nella rete di Lh” giusto in tempo per le elezioni tedesche”, è stata poi la stoccata finale di O’Leary.

Ryanair quindi si tira fuori dai giochi, per concentrarsi a questo punto sull’altra in corso, quella che vede come oggetto la nostra Alitalia. Ma l’uscita di scena sarà accompagnata da un ricorso all’Antitrust: l’ultimo tentativo di mettere i bastoni tra le ruote a Lufthansa.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi