Ultimo aggiornamento alle 14:57
|

Sciopero in Francia, ritardi e cancellazioni nel trasporto aereo

Secondo giorno di sciopero in Francia, con nuove pesanti ripercussioni sul trasporto aereo nel Paese e in tutta Europa.

Lo stop di 48 ore proclamato dai controllori di volo ha portato ieri alla cancellazione del 40 per cento dei voli e la giornata odierna potrebbe essere ancora più pesante. Se da una parte saranno ancor una volta salvaguardati i collegamenti a lungo raggio, come si legge nell'informativa diramata da Air France, sul fronte del corto e medio raggio aumenteranno i voli soggetti a cancellazioni. Il vettore francese ha infatti anticipato che sarà operativa solamente la metà delle tratte a medio raggio programmate su Paris Charles de Gaulle, mentre Hop! effettuerà il 25 per cento dello schedule previsto a Parigi Orly. Operatività al 40 per cento, infine, per gli altri aeroporti francesi.

Per quanto riguarda gli altri vettori, dovrebbero essere oltre 250 i voli soppressi da Ryanair, in linea con la prima giornata di sciopero, e 40 quelli cancellati da Vueling. In casa easyJet, che invita i passeggeri a controllare lo stato del volo sul sito, dopo i 198 tagli dell'8 aprile, per oggi sono previste 224 cancellazioni. Previsti voli soppressi anche nella programmazione di Alitalia.

Leggi anche: Sciopero, scioperi
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi