Ultimo aggiornamento alle 15:13
|

Bodrato, Welltour: "Difficile recuperare i margini persi nei primi sei mesi"

"Quest'anno difficilmente raggiungeremo gli obiettivi di pax e fatturato che ci eravamo prefissati".

Remo Bodrato, amministratore delegato di Welltour, non fa mistero dell'andamento attuale che sta registrando il tour operator da lui guidato.

"I primi sei mesi dell'anno ci hanno fortemente penalizzato - spiega - e non è possibile recuperarli in poco tempo. A settembre faremo una verifica di chiusura per capire con precisione che cosa attenderci per la fine di questo esercizio".

Intanto, alcune destinazioni a corto raggio sono protagoniste dell'estate targata Welltour.

"Vanno abbastanza bene sia la Spagna, in particolar modo Formentera e la Grecia, la cui performance migliore si registra su Creta - aggiunge l'a.d. -: Mikonos, Paros, Naxos e Karpathos sono, invece, destinazioni che abbiamo già abbandonato".

Infine il Mar Rosso: "Qui, per fortuna, funziona molto bene Marsa Alam mentre Sharm el Sheikh è in sofferenza".

Leggi anche: Mar Rosso, welltour, Grecia, remo bodrato, Spagna
Altri temi: Marsa alam
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi