Ultimo aggiornamento alle 14:53
|

Msc Crociere lancia
la prima campagna
globale di brand:
‘Il mare oltre’

di Cristina Peroglio

È stata presentata oggi la campagna di brand che Msc Crociere lancerà ufficialmente il prossimo 12 gennaio. La campagna, la prima della compagnia a livello globale, verrà diffusa in tutto il mondo compresi Stati Uniti e Cina, con un’audience prevista di oltre 1 miliardo di persone in 30 Paesi, per un investimento che solo a livello italiano e solo per il mese di gennaio supererà i 2 milioni di euro.

Claim della campagna ‘Il mare oltre’, che, nelle intenzioni della compagnia, vuole accompagnare il pubblico attraverso i valori che caratterizzano al compagnia: il suo radicamento identitario come azienda globale e soprattutto il suo legame fortissimo con il mare.

“Per Msc il mare è la costante, è l’elemento di riferimento ed è un elemento da preservare. Lavoriamo da 300 anni con il mare e vogliamo continuare a lavorarci per altri 300 anni – ha detto Leonardo Massa, country manager di Msc Crociere –. Per questo, accanto allo sviluppo del nostro business, abbiamo aumentato la nostra sensibilità nei confronti della sostenibilità e del rispetto ambientale”. Dal 1 gennaio, infatti, Msc è la prima azienda crocieristica ad essere certificata 100% carbon neutral.

L’idea alla base della campagna, quindi, aggiunge Andrea Guanci, direttore marketing di Msc Crociere “è quella di creare un’alleanza con il mare. Attraverso questo concetto, e passando per l’evidenza che l’acqua rafforza le emozioni positive, la nostra campagna di brand vuole veicolare la possibilità che offriamo di vivere non solo una vacanza, ma un’esperienza trasformativa”.

I piani di sviluppo
La conferenza di presentazione della nuova campagna globale di brand è stata anche l’occasione per ripercorrere l’impetuoso piano di sviluppo della compagnia nei prossimi anni: entro il 2027 sono previste in arrivo 12 nuove navi, per un totale di 29 unità. Nel 2022 uscirà dai cantieri di Saint Nazaire Msc Europa, la prima nave della compagnia che sarà alimentata a LNG e che avrà una caratteristica idrodinamica particolare, ossia la prua rovesciata. A questa seguiranno altre 4 navi della stessa classe World Class.

Le previsioni di crescita sono anch’esse notevoli per il 2020 Msc Crociere chiuderà con 3 milioni di passeggeri trasportati e per il 2027 con 5 milioni 350mila ospiti, per una crescita dell’80% in 7 anni.

“Non abbiamo ancora le cifre definitive – dice Massa – ma il 2019 si è concluso con incrementi a doppia cifra in termini di volumi e di redditività. Il maggiore tasso di crescita lo abbiamo registrato sui Caraibi e sugli Emirati e per il 2020 prevediamo alti tassi di crescita. È cresciuto inoltre a doppia cifra il prezzo medio delle crociere”.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi