Ultimo aggiornamento alle 08:04
|

Veratour chiude
insieme alle adv
una stagione estiva
di successo

di Silvana Piana

"Chiuderemo trent'anni di bilanci in attivo". Ha un po' il sapore del record l'annuncio che Stefano Pompili, direttore generale di Veratour, lancia durante l'evento di fine estate, al Veraclub Menorca. Un meeting cha ha chiamato a raccolta circa 200 agenti di viaggi del Centro-Nord Italia, principalmente di network. L'operatore si prepara a un 2020, in cui celebrerà il trentennale, con obiettivi al rialzo, molte novità di prodotto e una dedizione sempre più spiccata verso le agenzie.

Stagione con il più
La stagione appena chiusa è stata particolarmente favorevole, con un trend vendite che ha toccato il 12% in più rispetto allo scorso anno. Il 2019 è cresciuto molto grazie anche al Nord Africa: +68% sull'Egitto e +110% sulla Tunisia. E anche Marsa Matrouh, nell'Egitto mediterraneo, ha riscosso un alto gradimento. Il Mar Rosso torna da protagonista della programmazione, con tre villaggi a Sharm e due a Marsa Alam, supportati da voli charter da diversi aeroporti italiani: "Abbiamo messo il 66% di posti in più sul Mar Rosso nel 2020, con charter per dodici mesi consecutivi", aggiunge Pompili.

Potenziamento di prodotto
Positivo l'andamento del lungo raggio, su cui Veratour sta investendo parecchio. "Kenya e Zanzibar sono cresciute del 10% sul 2018 - puntualizza il direttore generale -, ma sono soprattutto i Caraibi ad aver avuto la più forte ripresa, a +20 punti percentuali sul 2018; la novità Antigua è piaciuta. Vogliamo continuare ad aprire altre strutture".
Le novità infatti non mancano e si chiamano Veraclub Aaaveee Nature's Paradise, alle Maldive, che sarà servito da voli di linea Alitalia da Malpensa e charter Neos da Roma e Verona, e VeraResort Lagoon Attitude, a Mauritius, collegato con voli di linea Alitalia e Emirates. L'orizzonte intercontinentale si rafforza, inoltre, con il nuovo catalogo GoEast 2020, valido dal 1° novembre, che contiene proposte su Emirati, Oman, Oceano Indiano e Asia.
L'offerta italiana, invece, si amplia sulla Sicilia con il Veraclub Modica Beach Resort, di 111 camere.

Gli obiettivi fino al 2021
Ambiziosi gli obiettivi di fatturato del triennio 2019-2021, che prospettano un incremento medio tra il 7 e il 10% annuo. Il 2019 si chiuderà con 245 milioni di fatturato, mentre per i due anni successivi sono previsti rispettivamente 265 e 285 milioni di euro. Punti chiave per il raggiungimento degli obiettivi: "Potenziamento e targetizzazione dell'offerta di villaggi Veraclub; ampliamento della gamma d'offerta dei viaggi di linea; sinergie e partnership con le principali compagnie aeree; customer loyalty; riconferma della politica distributiva, che passa al 100% nelle agenzie".

Leggi anche: Veratour
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi