Ultimo aggiornamento alle 08:01
|

Non solo Mar Rosso:
ecco i trend
su cui lavorare
per la stagione

di Oriana Davini

Se qualche dubbio poteva ancora sfiorare le agenzie prima dell'estate, al termine della stagione calda la ripresa del Mar Rosso è ormai una certezza.

Il ritorno di Sharm e Marsa Alam, però, non sarà l'unica novità sulla quale l'industria del turismo dovrà lavorare: a tracciare i trend che guideranno la filiera nei prossimi mesi è Antonella Ferrari, direttore rete di Gattinoni Mondo di Vacanze.

Il network ha chiuso un'estate dove "Grecia e Italia sono andate moltissimo, così come la Spagna: la Tunisia è in ripresa, il Mar Rosso nel suo complesso ha registrato ottime performance e anche l'Albania segna una buona crescita".

Per la stagione invernale, "i Caraibi sono sicuramente nel mirino e c'è la programmazione su Sharm: andrà implementato il volato e mi auguro che i colleghi inizino a proporre il Mar Rosso come destinazione anche ai gruppi nei periodi di spalla".

Sommessa Albania
Ma le avvisaglie dei nuovi trend iniziano a riguardare anche l'estate 2019: "Ci si dovrà attrezzare perché c'è tanto da fare: l'Albania sarà una meta emergente e molti t.o., sia grandi che piccoli, si stanno già strutturando sulla destinazione". Occhi puntati, secondo la manager, anche "su tutte le mete che fino all'anno scorso erano più sottovalutate, come Zante e Corfù in Grecia".

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi