Ultimo aggiornamento alle 15:49
|

Norwegian Cruise Line: "Così abbiamo aumentato la spesa in agenzia"

C'è voluto un anno e mezzo di lavoro sul trade ma alla fine "siamo contenti di come l'Italia ha risposto al nostro posizionamento su lungo raggio": Francesco Paradisi (nella foto), senior manager business development per l'Italia di Norwegian Cruise Line, non ha dubbi. "Oggi vendiamo in agenzia un prodotto diverso rispetto a qualche tempo fa".

La compagnia crocieristica americana ha scelto di indirizzare maggiormente le vendite sull'Italia verso le crociere long haul (soprattutto negli Usa), anche per trovare uno sfogo al duopolio della Penisola. "Abbiamo dovuto educare tour operator e distribuzione, rinunciando anche ad alcune partnership, come alcune grandi agenzie online specializzate in crociere e troppo focalizzate sul prezzo basso".

Un nuovo scacchiere di partnership, quindi, che porta vantaggi anche alla rete distributiva: "La spesa media è aumentata più di quanto abbiano fatto i nostri prezzi. E stiamo iniziando a ricevere le prime prenotazioni per il 2019".
Oriana Davini

-->
Leggi anche: Ncl

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi