Ultimo aggiornamento alle 15:01
|

Meno crocieristi a Dubrovnik, l'appello del sindaco per tutelare la città

Dimezzare il numero di crocieristi per preservare l’integrità del luogo. La questione delle grandi navi e dei volumi di turisti movimentati a discapito delle località turistiche varca i confini dell’Italia e  tocca ora Dubrovnik, la perla dell’Adriatico.

Secondo quanto riporta Travel Weekely, il sindaco della città croata Mato Frankovic, eletto lo scorso mese di giugno, punterebbe a ridurre del 50% i volumi di crocieristi giornalieri che sbarcano in città, facendoli passare dagli attuali 8mila a 4mila.

Il primo cittadino avrebbe anche richiesto ai tour operator di ridurre drasticamente il numero di tour previsti nella città,.

Allo stesso tempo l’Autorità portuale di Dubrovnik ha denunciato che nel 2016 il limite degli 8mila crocieristi al giorno è stato superato più volte e che per la prossima stagione ha già rifiutato 40 richieste di attracco da parte dei giganti del mare.

Leggi anche: Crociere, Croazia
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi