Ultimo aggiornamento alle 15:00
|

Lusso, l’esperienza batte il bene: così spendono i Millennials ad alta redditività

Se avete di fronte un cliente tra i 20 e i 35 anni, con un’alta capacità di spesa e che deve fare un regalo a un suo caro, nel 53% dei casi preferirà acquistare un’esperienza rispetto a un bene di lusso.

È quanto evidenzia lo studio firmato Deloitte ‘Bling it on’ di cui dà conto il portale americano Skift: e a ben guardare, rappresenta un’occasione da non perdere per il settore del turismo.

Se la scelta tra una borsa di Louis Vuitton e un soggiorno in hotel 5 stelle con tanto di servizio up level, fa propendere i Millennials per la seconda opzione, agli agenti di viaggi e ai tour operator conviene non farsi trovare impreparati.

In particolare, sono i clienti a stelle e strisce e i britannici a preferire questo tipo di acquisto, con percentuali che rispettivamente superano il 65% e il 61%. Anche gli italiani vengono presi in esame da Deloitte, così come anche i cinesi: per i nostri connazionali l’esperienza vince nel 50,2% dei casi, mentre i cinesi optano per un bene materiale, lasciando all’esperienza solo il 34,3% delle scelte.

Leggi anche: lusso
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi