Ultimo aggiornamento alle 09:05
|

Mele, Mappamondo: "Ora più difficile garantire qualità su Cuba"

di Amina D'Addario

I volumi su Cuba stanno crescendo in maniera sensibile, ma per un tour operator è diventato anche "più complicato onorare i contratti ed evitare i complaints". Andrea Mele, presidente e a.d. di Mappamondo, mette a fuoco così le difficoltà nel programmare la meta su cui tutto il mercato sta ora puntando i riflettori.

"Le prenotazioni sono cresciute quest'anno del 30 per cento, ma accanto ai volumi si sono moltiplicati i problemi per i servizi a terra e per la disponibilità di camere a L'Avana. I prezzi sono poi lievitati in maniera sconsiderata".

Un effetto collaterale che l'operatore di Roma è comunque riuscito a superare.

"Siamo ben radicati a Cuba da oltre 20 anni e quindi - sottolinea Mele - abbiamo anche la capacità di sopperire agli imprevisti".

Leggi anche: Mappamondo, Cuba
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi