Ultimo aggiornamento alle 16:46
|

Debellini e la lezione di Thomas Cook

di Remo Vangelista

L’ombra del caso Thomas Cook preoccupa ancora Graziano Debellini. L’imprenditore veneto ha fiuto e capacità di relazione finanziaria non indifferente. Lavora nel turismo da tanti anni e da sempre frequenta tanti mondi e persone diverse. Tra queste, capitani di finanza che spesso si confrontano con l’imprenditore veneto a capo di Th Tesorts.

“Il caso del fallimento Thomas Cook ci deve fare riflettere e dobbiamo imparare tutti riguardo l’innovazione e l’indebitamento. Perché corriamo il rischio di dimenticarlo in fretta. L’intero comparto deve capire che bisogna avere sempre più attenzione al conto economico. Il fallimento Thomas Cook ha qualcosa da insegnare a tutti, per esempio come costruire un’azienda sana.”.

Attenzione che troppe volte passa in secondo piano con inevitabili scivoloni. Salvo poi scagliarsi contro le banche che chiudono i rubinetti e alzano steccati. “Ma dobbiamo capire che non si può usare la cassa aziendale per fare certi investimenti. Bisogna smetterla con questa storia”.

Twitter@removangelista

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi