Ultimo aggiornamento alle 10:17
|

Schiavon e la scelta "necessaria"

Multicanalità senza paura e senza danneggiare le agenzie. Carlo Schiavon, lo dice con espressione seria.

Seduto davanti alla platea di agenti Welcome a Lazise sul lago di Garda non si nasconde. In fondo stiamo parlando di un tema ampiamente sdoganato anche dai vari network, ma bisogna pesare bene le parole.

Perché anche una platea composta e attenta come gli adv Welcome potrebbe creare problemi.


Il direttore commerciale di Costa Crociere lo sa bene e, per questo, prima di rispondere alla domanda sposta la sua posizione sulla sedia e lancia un lungo sospiro.

“Insomma noi di Costa siamo sempre stati trasparenti su questo tema. Inutile girare intorno al problema, la multicanalità è necessaria. Abbiamo migliaia di cabine da riempire ogni giorno con una flotta imponente – arringa Schiavon –. Detto questo abbiamo fatto e stiamo facendo una lunga serie di investimenti per spiegare bene che la distribuzione tradizionale resta di gran lunga il nostro primo canale di vendita e per questo dedichiamo strumenti e attenzione”.

Dal pubblico un agente di viaggi fa notare che la vendita diretta (forse a bordo?) porta via clientela alle adv ma Schiavon ribatte: “Mi impegno personalmente perché questo non avvenga in certi modi”.

Twitter @removangelista

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi