Ultimo aggiornamento alle 11:23
|

Spagna: gli 8 pilastri del turismo nell'agenda del nuovo re

C'è il turismo in primo piano nell'agenda di Felipe VI.

Il prossimo re di Spagna, che a breve salirà al trono dopo l'abdicazione di Juan Carlos, crede fortemente nell'industria dei viaggi, e ha già dimostrato la sua attenzione verso questo settore stilando una lista di 8 pilastri turistici.

In un discorso ufficiale il Principe delle Asturie avrebbe infatti elencato i cardini dello sviluppo del comparto.
Ecco i pilastri, secondo quanto riportato da preferente.com. Proiezione; Motore; Competitività; Innovazione; Sinergia; Ricchezza; Sostenibilità; Modernizzazione.

Il primo punto riguarda la proiezione internazionale dell'immagine della Spagna come strumento chiave per rafforzare la il Paese. Con il termine 'motore', invece, Felipe indica il turismo come elemento capace di resistere alla crisi e con un impatto positivo sulla bilancia dei pagamenti.
Essere competitivi, innovare e modernizzare sono altri tre degli otto fondamenti per la crescita dell'industria del turismo, mentre con la parola 'sinergia' il nuovo re sostiene - spiega il quotidiano online spagnolo, - la necessità di partenariati tra governo e soggetti privati.
Infine ricchezza e sostenibilità, che vanno a braccetto: il patrimonio culturale e naturalistico del Paese deve infatti, secondo la logica di Felipe VI, essere sostenuto con l'applicazione di criteri ambientali "trovando - cita Preferente - un equilibrio dinamico e duraturo tra lo sviluppo turistico e quello socio-economico".

Leggi anche: Spagna
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi