Ultimo aggiornamento alle 10:57
|

A Mauritius incremento a doppia cifra delle entrate valutarie

di Stefania Galvan

A Mauritius il varo di una politica di drastica diminuzione dei prezzi ha dato i suoi frutti.  Secondo fonti governative, infatti, le entrate valutarie derivanti dal turismo sull'isola hanno fatto, a maggio, un balzo del 24,4% rispetto allo stesso mese del 2009, anno della grande crisi finanziaria internazionale. I risultati, sottolineano gli osservatori, provano l'infondatezza delle preoccupazioni per la debolezza di euro e sterlina espresse all'inizio della primavera dagli operatori del comparto. Nel mese osservato, l'arcipelago ha registrato 71.055 presenze, il 9,7 per cento in più rispetto a maggio 2009. L'apporto di valuta è stato pari a 80 milioni di euro, contro i 62 milioni di euro del periodo precedente. Il turismo è la la principale fonte di valuta pregiata per Mauritius.





parent.getContent(document, parent.document);

Leggi anche: Mauritius
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi