Ultimo aggiornamento alle 11:45
|

Spagna: intesa tra governo e scali per sviluppare traffico inbound

di silvana piana

"Fare sistema". È l'obiettivo della Spagna espresso dal segretario di Stato al Turismo, Joan Mesquida,  e dal presidente di Aena, l'associazione nazionale degli aeroporti, Juan Ignacio Lema, che hanno siglato un accordo di collaborazione che ha l'obiettivo di favorire nuove connessioni aeree. Verranno istituiti comitati di sviluppo di rotte aeree, che individuino quei collegamenti internazionali con destinazione gli scali spagnoli a maggiore potenziale e che sostengano le rotte già esistenti a forte interesse turistico. Tra gennaio e ottobre 35,8 milioni di turisti stranieri sono giunti in Spagna in aereo, ovvero il 76,8% del totale. Questo dà il polso dell'importanza di questo accordo, che si allarga anche a Turespaña che collaborareà con Aena nella promozione, realizzando punti interattivi e spazi dedicati negli scali spagnoli per l'ente e con l'utilizzo dell'immagine degli aeroporti spagnoli durante le campagne promozionali all'estero di Turespaña.

Leggi anche: Spagna, Aena, Turespana
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi