Ultimo aggiornamento alle 11:35
|

Troppi turisti: il Louvre chiude e riapre dopo due giorni

Tempi duri per i turisti diretti a Parigi. Come se non bastassero l’incendio di Notre Dame e le proteste dei gilet jaunes, anche il Louvre, icona della cultura internazionale, comincia ad avere qualche problema.

È successo lunedì scorso, quando i dipendenti del museo sono scesi in sciopero e hanno chiuso le porte a causa del numero di visitatori troppo elevato.

Secondo La Stampa, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’assalto dei turisti alla Gioconda di Leonardo: lo spazio dove è conservato il famosissimo dipinto, infatti, è interessato da alcuni lavori e si sono ridotte le possibilità di movimento per i turisti, con lunghe code fuori dalla sala, a cui sono seguite immancabili proteste e momenti di tensione con i lavoratori.

È quindi scattata la protesta che ha comportato la chiusura le museo sia lunedì che martedì e la riapertura, dopo una serie di trattative, solo ieri.

Ma ancora non è chiaro cosa succederà nei prossimi giorni: i lavoratori infatti lamentano troppi tagli al personale a fronte di un aumento  del 20% dei visitatori in un decennio. Le trattative sono ancora in corso.

Leggi anche: Louvre, Parigi
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi