Ultimo aggiornamento alle 13:49
|

L'Albania verso la riqualificazione alberghiera

L’Albania  continua a proporsi come una delle destinazioni dalle grandi potenzialità di sviluppo sul mercato italiano e non solo. Come sottolineato da Affaritaliani.it, si tratta di una meta che, come ricordato dal primo ministro albanese Edi Rama, “potrebbe ricordare l’Italia degli anni ’50: ai turisti italiani l’Albania farà assaporare l’atmosfera e la semplice cordialità dei loro nonni”.

Archeologia e mare
Fra i punti del programma di sviluppo turistico, il ministro del turismo Blenkdi Klosi pone in primo piano il rispetto dell’ambiente e del territorio, per evitare cementificazione e degrado urbano.
Diverse le motivazioni di viaggio in Albania, da quelle archeologiche  - Apollonia si candida a entrare nel patrimonio Unesco - a quelle storiche, con il centro storico di Berat giàr iconosciuto dall’Unesco come esempio di città ottomana. Senza dimenticare ovviamente gli atout della vacanza balneare, anche se uno degli aspetti da tenere presente è la necessaria riqualificazione delle strutture e il potenziamento alberghiero.

Potenziamento alberghiero
In questo senso, grandi gruppi come Hyatt e Marriott hanno in programma di costruire strutture a 5 stelle nel centro di Tirana e sulla costa ionica.
A sostegno del settore turistico l’Unione europea e la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo finanzieranno un programma innovativo, teso a ricostruire le strade e  acquedotti in alcune zone del Paese. Il programma prevede anche un finanziamento alle piccole imprese che operano nel settore e addette  alla tutela e al restauro del patrimonio culturale e naturale.

Leggi anche: albania
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi