Ultimo aggiornamento alle 17:00
|

Anche i Paesi Baschi pensano alla tassa di soggiorno

Il grande afflusso di visitatori internazionali che, mai come ques’estate, stanno scegliendo le mete spagnole mette in allarme anche i Paesi Baschi. Sulla scia di quanto accaduto alle Baleari e in Catalogna, anche il sindaco di San Sebastian Eneko Goia si è espresso a favore di una tassa di soggiorno che copra, almeno parzialmente, i costi che l’amministrazione deve sostenere per la manutenzione, la pulizia e le forze di sicurezza della città.

“In questo momento di grande afflusso questa forma di imposta sarebbe opportuna” ha dichiarato, spronando il consiglio comunale a discutere la questione con il governo basco. L’esecutivo, infatti, ha recentemente approvato una legge del turismo che però non contempla questa tassa.

Leggi anche: Paesi Baschi, Spagna
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi