Ultimo aggiornamento alle 08:31
|

La grande corsa della Spagna, arrivi oltre i 68 milioni

Il bilancio finale non smentisce l’andamento dell’alta stagione in Spagna. Il Paese ha infatti chiuso il 2015 con 68,1 milioni di turisti, cifra che rappresenta un incremento del 4,9 per cento rispetto all’anno precedente.

I dati ufficiali Frontur mostrano un incremento anche del dato riferito alla spesa turistica, che lo scorso anno è salita a 50,9 miliardi di euro, a più 3,8 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Se dividiamo questo dato per il numero di turisti ospitati nel Paese, otteniamo una spesa media procapite di oltre 747 euro, un importo che non include il trasporto verso il Paese di origine.

I ricavi totali del turismo internazionale mostrano una tendenza al rialzo ormai dagli ultimi sei anni, dopo le cadute registrate nel 2008 e soprattutto nel 2009, a seguito della crisi economica che ha colpito i principali mercati emissori europei.

Favoriti dal basso costo dei voli e da un clima insolitamente mite, i turisti britannici sono aumentati del 16,2 per cento, arrivando a 706mila; questo mercato rappresenta ormai il 20,1 per cento del totale. In crescita anche i tedeschi, mentre gli italiani sono arrivati a rappresentare il 6,3 per cento del totale degli arrivi.

Leggi anche: Spagna
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi