Ultimo aggiornamento alle 16:27
|

Cuba si prepara al boom del turismo, arrivi a doppia cifra

Il disgelo con gli Stati Uniti ha dato frutto: l’incoming internazionale a Cuba sta crescendo, quest’anno, quattro volte di più rispetto al resto dell’economia, anche grazie ai viaggi dei ‘vicini’ americani.

Secondo i dati ufficiali rilasciati dal Ministero del Turismo, gli arrivi di visitatori dal primo gennaio al 10 luglio di quest’anno sono aumentati di 16 punti percentuali rispetto all’analogo periodo del 2014, raggiungendo la cifra di due milioni 39 giorni prima dello scorso anno.

A contribuire a questo bilancio sono anche gli statunitensi, le cui visite nell’isola dei Castro sono aumentate del 50,1 per cento. Ottimi, però, anche i risultati dei mercati consolidati, tra cui il Canada, la Germania, il Regno Unito e la stessa Italia.

Le cifre esatte, per ora, sono disponibili solo per il mercato canadese, che nel periodo esaminato ha fatto registrare una progressione di 14 punti percentuali rispetto allo scorso anno, con 779.576 visitatori. In un’intervista televisiva il ministro del Turismo Manuel Marrero ha detto che il Paese sta già elaborando progetti per aumentare il ritmo di costruzione degli alberghi, in modo da venire incontro a una domanda che sta crescendo in modo esponenziale.

Leggi anche: Cuba
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi