Ultimo aggiornamento alle 14:36
|

Otto milioni di stranieri in meno in Italia, le cifre di Coldiretti

Lo scorso anno hanno affollato in otto milioni le spiagge e le città della nostra Penisola. Quest’anno, praticamente, non se ne vede traccia. Sono i turisti internazionali che, a causa della pandemia, hanno disertato l’Italia secondo le rilevazioni Coldiretti.

"L'assenza di stranieri in vacanza in Italia pesa sull'ospitalità turistica nelle mete più gettonate che risentono notevolmente della loro mancanza anche perché - sottolinea la Coldiretti - i turisti dall'estero da Paesi come gli Stati Uniti e la Cina hanno tradizionalmente una elevata capacità di spesa”.

Le conseguenze sulle esportazioni
Ad essere colpite, come ormai sappiamo bene, sono state soprattutto le città d'arte, che sono le storiche mete del turismo dall'estero con trattorie, ristoranti e bar praticamente vuoti, ma in difficoltà sono stati anche gli agriturismi, nei quali gli stranieri in alcune regioni rappresentavano tradizionalmente oltre la metà degli ospiti.

“Le conseguenze - precisa l'associazione - si faranno sentire anche nel venir meno della leva positiva del turismo sulle esportazioni agroalimentari nazionali, con i turisti che al ritorno in patria cercano sugli scaffali i prodotti gustati durante il viaggio".

Segnali positivi, invece, dal turismo interno; secondo l'indagine Coldiretti/Ixe' sono stati ben 21,1 milioni gli italiani che hanno scelto il mese di agosto per le vacanze. Agosto, dunque, si è chiuso con il calo minore (-11%) delle presenze dopo i crolli di giugno (-54%) e luglio (-23%).

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi