Ultimo aggiornamento alle 08:33
|

Confguide chiede aiuti anche per guide e accompagnatori turistici

Confguide apprende con forte preoccupazione del mancato inserimento delle guide e degli accompagnatori turistici tra i destinatari degli interventi per il sostegno della filiera del turismo”. Così l’associazione di categoria commenta il decreto appena varato dal Governo sugli interventi di sostegno alle imprese coinvolte dagli effetti della vicenda Coronavirus.

Ma anche le guide turistiche, sottolinea il comunicato, stanno subendo perdite a causa delle cancellazioni, con una perdita stimata pari al 50% del reddito annuale.

“Oltre all’immediata cancellazione totale di visite, tour guidati e viaggi d’istruzione, rischiamo che il fermo delle nostre attività si protragga oltre l’estate - precisa Paola Migliosi, presidente di Confguide -. In questo modo veniamo messi in ginocchio. Le guide e gli accompagnatori turistici che non lavorano e non lavoreranno in tutto il territorio nazionale devono essere considerati tra i destinatari di misure eccezionali di sostegno economico”.

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi