Ultimo aggiornamento alle 16:21
|

Roma perde terreno, in dieci anni 700mila presenze in meno

Il turismo nella Capitale non riesce a tenere il passo di altre città italiane. Lo indicano i dati elaborati dalla Uil di Roma e del Lazio e dall'Eures, che hanno preso in considerazione il numero di visitatori delle principali provincie della Penisola nel periodo tra il 2005 al 2014, escluso il periodo giubilare.

Nel confronto, soltanto la Città Eterna registra un decremento delle presenze. In particolare, la Capitale perde oltre 700 mila presenze e passa dalle 26,8 milioni di unità del 2005 alle 26,1 milioni del 2014 (-2,6 per cento).

Sul fronte opposto, Venezia che vede crescere le presenze di quasi 4 milioni (più 12,5 per cento), Milano di 3,1 milioni (più 28,5) e Firenze di 2,6 milioni (più 25 per cento).

Amina D'Addario

Leggi anche: roma
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi