Ultimo aggiornamento alle 13:01
|

Canarie: la svalutazione alberghiera fa gola ai gruppi stranieri

La crisi indotta dal coronavirus, che finora ha messo in ginocchio la stagione estiva 2020 nella Spagna continentale e alle Baleari e la stagione invernale alle Canarie, sta creando enormi disagi sul fronte alberghiero. E il risultato finale della pandemia potrebbe portare alla vendita di numerosi hotel, come segnalato da Preferente.  

Gli investitori stranieri stanno infatti guardando con attenzione alle coste e alle isole spagnole, cercando hotel da acquisire in quanto oggi il valore degli immobili è calato in media del 40 per cento rispetto al valore dell'estate 2019 o dell'inverno 2020.
L'hotel sul mare, preferibilmente grande, è particolarmente apprezzato.

Alle  Canarie, come spiega Canarias7, questa settimana sono comparse due importanti agenzie immobiliari nazionali su mandato di diversi fondi.
Canarias7 cita il caso di Renta Corporacion, che ha l'ordine di cercare hotel con più di 100 camere, sul lungomare e liberi da vincoli.

Leggi anche: Canarie
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi