Ultimo aggiornamento alle 08:35
|

Th Resorts e la ripresa:
30 hotel riaperti da luglio

Primi importanti segnali di ripartenza anche in Italia. La notizia, tanto attesa e sperata dagli attori del mondo del turismo, riguarda una riapertura prevista per la fine di giugno, programmata da Th Resorts.

Sono lo stesso presidente nonché azionista storico Graziano Debellini e l’ amministratore delegato Gaetano Casertano a sottolineare di essere pronti alla fine di giugno a riaprire le 30 strutture in portfolio fra mare e montagna, giusto in tempo per la prossima stagione estiva. Questa nuova fase sarà necessariamente accompagnata dalla messa in sicurezza dei villaggi secondo le indicazioni impartite dalle autorità sanitarie. Si tratta di un momento di fondamentale importanza, che ha l’obiettivo di ridare fiato al mercato, ma anche di riqualificare l’offerta e migliorare il prodotto hospitality in linea con le nuove esigenze di sicurezza espresse della clientela.

Il cuore del progetto
Al centro l’innovazione tecnologica e digitale, che passa dall’immediata formazione del personale sulle disposizioni e sui protocolli post emergenza. In primo piano anche la riprogrammazione commerciale, estremamente urgente anche alla luce del fatto che in tempi normali in questo periodo le percentuali di prenotazione confermate per Th Resorts sarebbero state pari all’80% per la montagna e al 70% per il mare.

Una boccata d’ossigeno al comparto
In generale, un milione e mezzo di lavoratori stagionali si sta ora confrontando su un possibile lavoro nei prossimi mesi e anche per questa ragione Th Resorts auspica un deciso intervento governativo a sostegno di un comparto molto fragile, intervento richiesto a gran voce anche nel Manifesto per il Turismo Italiano.

Leggi anche: Th Resorts
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi