Ultimo aggiornamento alle 10:41
|

Il gruppo Domina investe sulla Sicilia: Zagarella in primo piano

Il gruppo Domina prosegue nel piano di investimenti sulla Sicilia. Secondo quanto riportato dall’Ansa, l’hotel Zagarella dal prossimo anno avrà un nuovo ristorante panoramico al quinto piano e una spa, entrambi con vista sul mare. Sharing economy, lusso ispirazionale e un modello di business che pone al centro i servizi per la clientela: Eugenio Preatoni, ceo del gruppo Domina, ha puntato sulla struttura di Zagarella per farne un hotel glamour, dedicato al turismo leisure. Il gruppo Domina, che lo rilevò nel 2007 con un investimento di 65 milioni di euro, ha ridisegnato il look di questo quattro stelle forte di 340 camere e 45 villini. Un'operazione finanziaria notevole.

"La rifarei? Forse no dal punto di vista immobiliare perché abbiamo pagato tanto, assolutamente sì per l'offerta di servizi", spiega Preatoni all’agenzia di stampa.

Le difficoltà della Sicilia
"Soffro quando sento parlare i siciliani che dicono che quest'isola è talmente bella che dovrebbe essere ricca - afferma Preatoni -. Ma la sola bellezza non basta. Qui ci sono difficoltà logistiche evidenti, la presenza dell'aeroporto di Punta Raisi dà però una grossa mano".

La ripresa di Sharm
Intanto, l'investimento sul volo diretto Palermo-Sharm el Sheikh, avviato lo scorso 15 luglio, abbinato al soggiorno al Coral Bay che Domina possiede in Egitto, sta preformando bene: i voli del 14 e del 21 luglio sono stati riempiti al 93 per cento e già sono quasi pieni i voli programmati fino al 15 settembre. Un volo diretto per Sharm è attivo anche da Catania.

Leggi anche: domina coral bay, Domina
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi