Ultimo aggiornamento alle 11:41
|

Chiedeva soldi per cancellare una recensione negativa: arrestata

Voleva 10mila euro per cancellare una recensione negativa, pubblicata apposta per poter reclamare il denaro. Ma è stata arresta dai carabinieri.

Il luogo della vicenda è Moncalieri, alle porte di Torino, e i protagonisti sono da un lato una donna canadese di 40 anni e dall’altro il proprietario di una villa in collina. La storia riporta agli onori delle cronache la questione delle false recensioni, che in questo caso sono state lo strumento utilizzato per cercare di ottenere il denaro.

La storia, come riporta il quotidiano La Stampa, inizia quando la donna arriva in Italia con marito e figli, a giugno scorso. Affitta per un anno la dépendance di una villa alle porte del capoluogo sabaudo per la somma di 2mila euro al mese e, da termini di contratto, versa l’intera somma al momento dell’arrivo. Poi, però, decide di partire anticipatamente ma, sempre secondo gli accordi, non può chiedere la restituzione dell’importo relativo ai mesi in cui non usufruisce dell’alloggio.

Così, afferma ancora La Stampa, la donna escogita un piano. Crea un profilo falso e pubblica una recensione fortemente negativa, precisa il quotidiano, su TripAdvisor. Poi chiede 10mila euro per cancellarla. A quel punto il proprietario si rivolge ai carabinieri, che tendono una trappola alla donna, arrestandola nel momento in cui riceve la busta dal proprietario della villa.

"Per determinare se una struttura o recensione di TripAdvisor sia coinvolta in questo caso abbiamo bisogno di sapere il nome del viaggiatore o il nome/ID della struttura - fa sapere TripAdvisor, contattata da TTG Italia - A oggi queste informazioni non ci sono state fornite. Non appena le riceveremo avvieremo un’indagine dettagliata".

L'azienda aggiunge: "Il ricatto è contro i termini e lo spirito di TripAdvisor. Prendiamo molto seriamente qualunque accusa di ricatto e ogni segnalazione viene indagata a fondo dal nostro team Trust & Safety. Se un ospite minaccia o tenta di ricattare un proprietario di case vacanza raccomandiamo allo stesso proprietario di contattarci immediatamente così da poter indagare e agire di conseguenza".

Leggi anche: TripAdvisor
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi