Ultimo aggiornamento alle 11:24
|

Trasporto e turismo scolastico a Ibe 2014: "Bisogna investire nella qualità"

di Sara Carè

Sono quasi 750mila gli studenti italiani che annualmente utilizzano bus dedicati per il tragitto casa-scuola, e circa 3 milioni quelli che partecipano a gite scolastiche, generando un giro d'affari annuo complessivo di 677 milioni di euro.

Questi i dati emersi dallo studio 'Trasporto e turismo scolastico: stato dell'arte e prospettive future' presentato durante il corso di Ibe, l'International Bus Expo 2014 presente al TTG Incontri di Rimini.

"Lo scopo dell'indagine - spiega Nicola Biscotti, presidente Anav - oltre a sottolineare i volumi importanti di traffico relativi al settore, è sensibilizzare le istituzioni e il sistema Paese su una problematica che risponde alla qualità della vita dei nostri figli".

Lo studio evidenzia, infatti, che l'autobus oltre a rappresentare il mezzo di trasporto meno inquinante, è soprattutto il più sicuro. Tuttavia, la ricerca rivela una marcata tendenza al risparmio da parte di enti locali e istituti scolastici, che rischia di compromettere gli standard del servizio e, quindi, il livello di qualità e di sicurezza.

Leggi anche: ibe, TTG Travel Experience
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi