Ultimo aggiornamento alle 16:40
|

Rotta sull'innovazione
La formula TTG Incontri

Obiettivi sempre più internazionali per TTG Incontri, che si terrà nei padiglioni di Rimini Fiera dal 9 all’11 ottobre, in concomitanza con International Bus Expo e Sia Guest.

“Siamo fermamente la prima fiera b2b del turismo in Italia davanti a Napoli e Milano – sottolinea l'amministratore delegato Paolo Audino - e ci collochiamo stabilmente tra le prime 5 del Vecchio Continente con Wtm, Itb, Fitur e Mitt. È il risultato di un lungo percorso di ricollocazione geopolitica che, quest’anno, trasforma ulteriormente l’appuntamento di Rimini: non solo riferimento per il turismo italiano, ma anche per tutto quello del Mediterraneo”.

Si rinnova quindi anche quest’anno il percorso di rinnovamento delle proposte di TTG Incontri, un’evoluzione che diventa specchio e al contempo anticipatore dei cambiamenti continui cui il settore sta assistendo. “Noi abbiamo sempre sostenuto di volere essere facilitatori di business – spiega l’a.d. –, ma sentiano anche nostro il ruolo di chi deve dettare l’agenda. È il mercato stesso che ci chiede di segnare la strada, fornendoci gli input, segnalandoci le esigenze, dandoci spunti durante tutto il corso dell’anno. Indicazioni che poi noi trasformiamo, sintetizziamo indicando, appunto un percorso”.

Quanto alla ricetta fondamentale per riuscire a raggiungere i risultati e migliorare ulteriormente, Audino non ha dubbi: “Dobbiamo offrire sempre più contenuti e contenuti sempre più sofisticati, attrattivi per i soggetti che fanno il mercato, che offrano gli spunti per attuare quel percorso di crescita, progettazione e rinnovamento che il comparto chiede. Da tre anni il settore assiste a un processo di schizofrenia generato da continui cambiamenti anche e soprattutto nei clienti. Per le aziende ora non è più possibile usare i vecchi sistemi, ma è necessario rinnovarsi. Altrimenti si troveranno ad inseguire il mercato invece che a trattarlo in modo adeguato”.

Non è dunque un caso che l’agenda del 2014 si presenta quanto mai fitta in ogni suo aspetto, dai Lab agli altri eventi formativi e di confronto, da TTG Next a Tbd Italy, con questi ultimi due che tornano sulla scena per confermare la fiera il punto di riferimento dei nuovi soggetti del tursimo, dai blogger alle start up.

“Questa strada è l’unica percorribile - conclude Audino -. Non ce lo siamo inventati noi, ma è lo strumento che stanno utilizzando tutte la più grandi fiere, quelle che contano e che continuano a crescere. Noi vogliamo andare su quella strada, con l’auspicio di migliorare ulteriormente. E salire ancora in classifica”.

Leggi anche: TTG Travel Experience
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


Torna su
Chiudi