Ultimo aggiornamento alle 12:35

Il commento del direttore

Remo Vangelista, Direttore TTG Italia
|

Una difficile eredità

Poche speranze per uno dei marchi più noti sulla scena italiana. La situazione economica globale e le vendite a rilento su alcuni mercati non lasciano scampo.

La casa madre svizzera ha  preso carta e penna per spiegare come intende procedere nei prossimi mesi, o forse settimane. "Se non saranno trovate soluzioni efficaci si provvederà anche alla chiusura delle attività sui mercati non più redditizi", così recita la fredda nota elvetica.

Trovare acquirenti di questi tempi non appare certo semplice. Per quanto riguarda la sede italiana, va detto che la forte crisi di mercato registrata su alcune mete a lungo raggio ha senza dubbio appesantito i conti. Stefano Cerrato (chief operating di Kuoni) ha provato ogni strada, ma si è trovato in eredità una situazione pesante con un percorso tutto in salita.

In questo caso anche un manager di numeri con solida esperienza non è riuscito nel miracolo.

Twitter @removangelista

/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA


Torna su
Chiudi