Ultimo aggiornamento alle 14:02

Il commento del direttore

Remo Vangelista, Direttore TTG Italia
|

Air Italy e il romanticismo del charter

Annunciato a più riprese è arrivato puntuale. Il passo indietro di Air Italy (Meridiana per i nostalgici) nel mercato charter è ormai chiaro a tutti. Soprattutto a Neos e Blue Panorama, che si sono trovati sul tavolo altre fette di business.

Malgrado il taglio turistico di tanti vettori low cost il settore dei voli a domanda rimane attivo “e non finirà mai” dice sempre Stefano Pompili, d.g. di Veratour.

Il direttore vendite di Air Ialy Massimo Crippa (uno dei manager più preparati sul mercato n.d.r.) nell’intervista con TTG Italia ha detto senza mezzi termini che “la compagnia è in discontinuità con il passato”.

Air Italy, dunque, arretra e mantiene poche linee charter rispetto al passato. Cala la concorrenza e scivola via un altro pezzo di mercato. Forse romantico, dove le catene dei voli estivi un tempo ingolfavano gli aeroporti. Ora dominano altri attori.

twitter@removangelista

Leggi anche: Air Italy
/* */

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA


Torna su
Chiudi